Crea sito

Rifugio Portafranca

Il Rifugio Portafranca (1580 mt) , costruito nel 1940 e ristrutturato nel 1999, dispone di 24 posti letto, soggiorno, cucina e servizi. E' presente un piccolo bivacco sempre aperto con un camino, tavolo e brande per una capienza di 4 persone.

Il Rifugio è gestito da volontari del CAI della sezione di Pistoia aperto ininterrottamente dal 20 luglio a fine agosto e nei fine settimana da maggio a ottobre su richiesta.

Referenti del Rifugio

  • Roberto Gori 347 5931961 (contattare dopo le 17.30)
  • Tiziano Mati 328 4181824

Punto di approdo strategico nelle escursioni al complesso Corno alle Scale.

Come raggiungerlo

Dal versante Toscano

Dal paese di Orsigna (stazione FS a Pracchia) superata la piazza si segue la strada asfaltata per circa 2 chilometri fino a raggiungere il bivio nei pressi della borgata di Case Corrieri (m.975). Lasciata l’auto si prende la strada sterrata e si comincia a salire inoltrandosi nel bosco. Superata la sbarra della Comunità Montana in località “il Salatoio”, dopo alcuni strette curve, è possibile rifornirsi di acqua ad una fontana. La strada sterrata si sviluppa in una serie di tornanti per circa 6,5 chilometri attraversando un fitto bosco di faggio. Lungo la strada, nei pressi di una curva a gomito (ottimo panorama sulla vallata) c’è una deviazione (sentiero CAI n.35 A per il rifugio di Portafranca) per la sorgente della “fonte dello spirito”.

Conviene rimanere sulla strada sterrata che continua a salire costantemente per altri 2 chilometri. Un breve tratto pianeggiante taglia il versante scendendo lentamente alla località di Pian Grande, radura destinata a pascolo, nelle vicinanze di un rifugio di proprietà della Comunítà Montana. Da qui prendendo il sentiero CAI n.35, si sale rapidamente, in poche decine di minuti, al rifugio.

Dal versante emiliano

E' facilmente raggiungibile partendo dal Rifugio Segavecchia percorrendo la forestale che porta al Passo del Lupo. Qui si prosegue per sentiero fino al Valico Porta Franca dove, percorrendo un breve tratto di crinale si raggiunge il Rifugio con un breve sentiero in discesa.