Crea sito

8- Sui passi di San Francesco: da San Pietro in Vigneto a Valfabbrica

a piedi con mio figlio da La Verna ad Assisi

prima: 7-da Loreto a S. Pietro in Vignetosegue: 9-da Valfabbrica ad Assisi

Sabato 8 settembre 2018, Valfabbrica

Dopo una notte tranquilla abbiamo fatto colazione con gli hospitalieri. Roberto e Carla ci hanno salutati e sono partiti prima di noi, Girolamo ha cantato, come segno di saluto, una bella canzone ceca col suo banjolele auto costruito. Noi con Girolamo lasciamo l’eremo salutando calorosamente gli hospitalieri e le due ragazza Alice ed Eleonora che si metteranno in Cammino con calma.

È impressionante come Girolamo riesca a camminare velocemente sulla strada sterrata e ciottolosa che stiamo percorrendo. Ha raffinato una tecnica per poggiare il piede evitando i sassi più appuntiti. Quando trova un bordo strada erboso, si sposta lasciando l’acciottolato.

In cammino verso Valfabbrica col nostro nuovo amico

Andrea e Girolamo mi precedono di qualche decina di metri e parlano e ridono con gusto. Pur essendo scalzo, Girolamo va spedito e sono convinto abbia meno male di me ai piedi. Sono contento che Andrea stia vivendo questa esperienza.

Superiamo Roberto e Carla che camminano lentamente e ci diamo appuntamento a Valfabbrica.

Una sosta all’ombra di un boschetto

Mentre stiamo percorrendo un bel tratto di strada, Girolamo prende la sua fisarmonica a bocca e si mette a suonare alcune musiche di Ennio Morricone creando un’atmosfera unica.

Castello di Biscina

Superiamo il Castello di Biscina che scorgiamo sopra un’altura. Continuiamo su sterrate e asfalto.

Casa Betania

Ora siamo arrivati a Valfabbrica e siamo ospitati a Casa Betania una bella struttura in autogestione per l’accoglienza dei pellegrini.

La nostra camera a Casa Betania

Dopo esserci accomodati nelle nostre camere ci sediamo su di un muretto vicino la fontana per riposarci. Poco dopo arrivano Alice ed Eleonora che sono ospitate insieme a noi. Andrea riceve un messaggio da Maria che è partita da Gubbio riuscirà a raggiungerci col bus all’ora di cena.

Vedo arrivare Roberto con Carla, loro sono ospitati in un B&B. Parlando con loro accenno che ci raggiungerà anche Maria e con sorpresa mi dicono di conoscerla. Erano arrivati insieme a Pieve dei Saddi, poi loro sono partiti mentre Maria è rimasta. Questa sera verranno a salutarla. Altra cosa bella del Cammino e questo lasciarsi e rincontrarsi nel rispetto dei tempi di ognuno.

Con Girolamo sono stato a messa. È la festa di Maria e nella Chiesina di Madonna di Chiascio hanno inaugurato la posa di una statua della Madonna.

Alla fine ci siamo ritrovati tutti

Tornati da messa, Andrea con le ragazze romane sta preparando da mangiare. C’è anche Maria. Questo incontrarsi e poi salutarsi perché i ritmi del cammino sono diversi per poi ritrovarsi di nuovo è una dinamica preziosa del Cammino.

Girolamo suona il suo banjoele

Girolamo suona qualche brano ceco, si chiacchiera e ci mettiamo a tavola. Verso la fine della cena arrivano, come promesso, anche Roberto e Carla.

Ora siamo qui intorno al tavolo, con le ultime birre ad ascoltare Girolamo che canta e suona. Molto bravo. Momenti che rimarranno nel cuore.

Domani si arriverà ad Assisi e un po’ di malinconia mi prende.

Dati tecnici della tappa:

Data: 08 settembre 2018

Tempo: 7 ore e 25 min. compreso di soste

Percorso ad Anello: No

Distanza percorsa: 19,3 km (c’è un errore nella registraz. traccia gps))

Altitudine min. 288 mt

Altitudine. max 557 mt

Dislivello in salita: 644 mt

Dislivello in discesa :844 mt

Fondo: asfalto, sterrate, sentieri

Difficoltà tappa: Facile

La traccia

prima: 7-da Loreto a S. Pietro in Vignetosegue: 9-da Valfabbrica ad Assisi